L'ozono in acquario, quinta ed ultima parte

L’ozono alle nostre altitudini e in determinate concentrazioni può risultare dannoso per i polmoni. Una delle prime cose che tutti gli acquariofili imparano sull’ozono è che esso aumenta il potenziale di ossido riduzione dell’acqua (ORP), ma che cosa significa? L’ORP è un indicatore dello stato di reazioni di ossidazione e riduzione che si svolgono nell’acqua di mare, molte di queste reazioni saranno fortemente influenzate aggiungendo un forte ossidante come l’ozono e i suoi sottoprodotti chimici (bromato, ipobromito, ecc.) e in questo senso, determinando il livello ORP dell’acquario gli acquariofili eviteranno un overdose di ozono. I benefici dell’ ozono come l’aumento della trasparenza dell’acqua e la diminuzione delle sostanze “gialle” avviene già con una concentrazione dell’ORP appena sopra i 300 mV. Concludendo, la somministrazione dell’ozono ha sicuramente dei vantaggi evidenti, ma vista la complessità delle sue interazioni e i costi di acquisto di un buon impianto di diffusione e controllo è bene che venga preso in considerazione solo dagli acquariofili più esperti. Home»

Acquari MGA©