Illuminazione acquari, seconda parte

Poi ci si mettono anche i gradi Kelvin...è bene sapere che la temperatura di colore misurata in gradi Kelvin per l'appunto è importante in relazione al fatto che tanto più è alta e tanto più lo spetttro solare (nelle frequenze blu-verde) riesce a penetrare in profondità nell'acqua, quindi l'altezza dell'acquario è determinante nella scelta dei gradi Kelvin e del tipo di coralli che si vogliono disporre al suo interno. Bisogna anche considerare che le barriere coralline crescono solo nell'anello equatoriale del pianeta dove vi è la massima intenistà luminosa del sole e che la maggior parte dei coralli prettamente zooxantellati vivono nei primi 10/15 metri di profondità dove lo spettro solare è ancora integro e completo delle fequenze che stimolano la fotosintesi (sul rosso) quindi è bene non pensare che sia la luce blu a permettere la crescita delle zooxantelle, ma che ne sia un stimolo. Avendo iniziato con barriere in acquario dove le luci migliori erano a tecnologia neon e HQI con gradazioni rispettivamente di 7500° e 10.000° Kelvin, posso dire che il miglior risultato di crescita si raggiungeva tranquillamente senza problemi e che rilevanti erano l'intensità luminosa per superficie (lux) e l'equilibrio dei valori fisio-chimici, negli ultimi anni ho raggiunto risultati analoghi usando fari e luci HQI da 20000° Kelvin. E’ bene scegliere delle luci che per casistica siano già comprovate da anni sugli acquari visto i costi e l'importanza del ruolo che hanno nell'acquario di barriera corallina. La scelta della luce dal punto di vista estetico e tutt’altra cosa, laddove ho a disposizione un faro HQI con le stesse qualità di un neon scelgo il primo per la sua luce puntiforme che mi crea quell’effetto naturale di zone d’ombra che ritrovo in natura andando sott’acqua. Per i LED (Light Emitting Diode) non dobbiamo farci ingannare dai bassi consumi e controllare effettivamente la loro resa in termini di lux perchè spesso per raggiungere la resa necessaria a competere con un faro HQI (lampada ad alogenuri metallici) ci vogliono più LED di quelli consigliati. Attenzione sopratutto alle plafoniere di basso costo che spesso dietro gli effetti scenografici nascondono pochi LED a luce solare e pure di scarsa qualità e di scarsa durata (ore di lavoro totali). ...segue»

Acquari MGA©