Il filtro negli acquari, quinta parte

Come potete constatare spesso i filtri venduti sono sottodimensionati, in quanto non possono ospitare la giusta quantità del materiale filtrante necessario al vostro acquario. Quando ero giovane i filtri si costruivano dando grande importanza al volume dello stesso, si partiva da un minimo del 15% del volume dell’acquario cioè 15 L su 100 L in grado di ospitare tranquillamente 20 g di lana sintetica, 100 g di carbone iperattivo e 1 kg di cannolicchi di ceramica con altri eventuali materiali (torba ecc.). Per svolgere il suo compito il filtro ha bisogno di una pompa centrifuga adeguata al ricambio dell’acqua al suo interno, scegliete pompe di marca non economiche, in grado di garantirvi durata è stabilità che possano far passare il volume dell’acqua dell’acquario nel filtro per almeno 4-5 volte in un ora, se il turbinio potente della pompa vi preoccupa, potete tranquillamente agganciare al tubo in uscita un tubo multi-foro o a sezione più larga, garantendo così poca spinta in un unico punto mantendendo però un alto ricambio dell'acqua nel filtro e un efficace ricircolo all'interno dell'acquario a vantaggio della temperatura e dello scambio gassoso. Home»

Acquari MGA©