Introduzione all'acquariofilia, seconda ed ultima parte

Bisogna rendersi conto che il luogo comune del pesce che cresce fino alla grandezza del suo acquario è appunto tale, gli organi interni di un pesce continueranno a crescere anche dopo che il suo corpo è diventato “pelle e ossa” a causa del rilasciamento degli ormoni inibitori della crescita. Questo sfocia in una dolorosa, lenta morte del pesce. Le caratteristiche specifiche dei biotopi di provenienza dei pesci sono monito del loro corretto mantenimento in acquario. Molti Ciclidi africani e sud-americani mangiano molto e sono molto aggressivi verso gli altri pesci, necessitano quindi di molto spazio, con caverne e rocce in modo che possano stabilire il loro territorio. I pesci abitano diversi livelli dell’acquario, ci sono nuotatori di superficie, di medio livello e i raccoglitori sul fondo, quindi valutate perbene i bisogni di ogni differente specie di pesce. Ignorate consigli poco affidabili, e fate attenzione ai requisiti minimi della vasca e ai parametri fisio-chimici dell’acqua per il pesce che volete tenere. I pesci rossi per esempio sono discriminati all’ennesima potenza; inquinano molto, diventano abbastanza grandi, hanno bisogno di basse temperature e vivono molto a lungo se curati appropriatamente e non vanno tenuti nelle ampolle, malgrado ciò che viene raffigurato comunemente, un pesce rosso non sta’ per niente bene in una boccia. Un solo pesce rosso ha bisogno di almeno 50/60 L di acqua a sua disposizione mentre ogni pesce rosso aggiunto in seguito di altri 10 L ciascuno e inoltre, hanno anche bisogno di un’ottima filtrazione. Allo stesso modo, i ciclidi africani hanno bisogno di un’acqua molto calcarea con un alto pH e molti ciclidi sud-americani hanno bisogno di un’acqua più dolce con un pH molto basso. Bisogna prendere in considerazione tutte queste cose quando si stanno scegliendo dei compagni d'acquario. L’aggressività interspecifica negli esseri viventi è sicuramente accentuata in uno spazio ristretto come l’acquario e non tutti i pesci sono da comunità. Alcuni pesci sono apparentemente amichevoli, ma possono essere molto aggressivi verso i loro compagni d'acquario, attratti specialmente da quelli con le innaturali pinne lunghe e fluenti finendo per ucciderli. Anche molte specie di ciclidi africani sono molto aggressive con qualunque altro pesce che viene messo nell’acquario, specialmente se si tratta di altri ciclidi. In conclusione, se una persona facesse delle ricerche preventive sugli acquari e sui tipi di pesci disponibili e che vorrebbe tenere, non ci sarebbero più scuse per non prendersi cura in modo corretto del nostri amici pesci e molte tragedie si potrebbero evitare. Comprare un acquario non dovrebbe essere una spesa impulsiva, ma una decisione ben ponderata che dovrebbe portare molti anni di gioie. Home»

Acquari MGA©